NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Presentato oggi il nuovo tecnico della Primavera Nicola Marangon e il suo secondo Matteo Zulian.

Presentato oggi il nuovo tecnico della Primavera Nicola Marangon e il suo secondo Matteo Zulian.

Nicola Marangon, veneziano classe ’71 è il nuovo allenatore della primavera del Venezia FC. Questa mattina alle 12, presso la sede della società si è tenuta la sua presentazione ufficiale e quella del suo secondo Matteo Zulian.

A introdurre il tecnico già con un trascorso da allenatore nelle giovanili arancioneroverdi, il responsabile del settore giovanile del club Mattia Collauto: “Nicola Marangon, oltre che ad essere un amico è stato anche uno dei fautori dell’area metodologica che tutt’ora adottiamo qui al Venezia FC e credo che oggi sia giunto il suo momento. 

Nicola è un allenatore importante con cui condividiamo un’idea di calcio ben precisa e molto formativa. Dopo anni difficili siamo riusciti a ricreare un’identità e le gratificazioni stanno arrivando, abbiamo gettato le basi per il futuro. Marangon sarà affiancato da Matteo Zulian - ha proseguito Collauto - una persona che sposa completamente il nostro modo di essere e di lavorare, negli ultimi due anni ha allenato il Montebelluna in serie D proponendo un calcio molto interessante. Le  premesse per far bene ci sono tutte. Voglio ringraziare anche Stefano Daniel e il suo staff per quanto fatto l’anno scorso, con la sua guida abbiamo sfiorato i palyoff e ci siamo imposti all’attenzione degli addetti ai lavori al Torneo di Viareggio, risultati prestigiosi e impensabili ad inizio stagione. ”

“La prima squadra lavorerà a stretto contatto con la primavera ed il settore giovanile in generale. -  è intervenuto il direttore sportivo  del Venezia FC Valentino Angeloni - Lavorare con delle persone veneziane per il club è un grande vantaggio perché si trasferisce l’orgoglio e l’attaccamento alla maglia e ai colori, quindi benvenuto a Marangon e complimenti a Mattia Collauto per la scelta fatta. Noi saremo costantemente in contatto perché dovremo crescere insieme. Ricordiamo che 3 anni fa qui non c’era nulla, le difficoltà affrontate sono state tante e reali. Il lavoro svolto fino ad oggi è stato eccezionale, il compito di tutti è quello di migliorare ulteriormente e questo non può essere che uno stimolo importante”.

Parola poi al tecnico Nicola Marangon “Giocare per il venezia per me è stata un’emozione unica, oggi poter allenare una squadra del club della mia città lo è altrettanto. Quattro anni fa, con Mattia Collauto abbiamo iniziato a lavorare sulla metodologia, andando anche un po’ controcorrente rispetto a quelle che sono le idee più diffuse nel panorama del calcio attuale, a è stata una scommessa importante ma otteniamo quotidianamente risultati importanti che riguardano soprattutto la crescita dei nostri ragazzi. Poter allenare la primavera è il completamento di un percorso che mi ha visto l’anno scorso lavorare con gli Under 17. Il nostro lavoro verrà svolto in funzione della prima squadra e faremo tutto il possibile per fornire giocatori pronti a mister Vecchi qualora dovessero dovesse verificarsi l’opportunità o la necessità.”

Parola infine a Matteo Zulian: ”voglio ringraziare la società per avermi dato la possibilità di entrare a far parte di una famiglia dove ho ritrovato i miei stessi valori. Qui il concetto di squadra è fondamentale non solo tra giocatori ma anche tra i tecnici e tutti attori coinvolti. Ho respirato fin da subito una realtà aziendale importante e sono a completa disposizione del tecnico e del progetto.”


Premium Sponsor

hamaki ho
estra 
jeep
campello motors
alfa romeo
 

Partner

nike
associazionevenezianaalbergatorivenezia unica t