NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Venerdì 19 maggio al Laguna Palace di Mestre un convegno per parlare di illeciti sportivi.

Venerdì 19 maggio al Laguna Palace di Mestre un convegno per parlare di illeciti sportivi.

Venerdì 19 maggio 2017, dalle 9.30 alle 12.45, presso l’Hotel NH Laguna Palace di Mestre, si parlerà di illeciti penali e sportivi e di modelli di organizzazione e gestione finalizzati a prevenirne la commissione. 

Al convegno interverranno esponenti primari del mondo dello sport, magistrati, avvocati e dirigenti di società sportive al fine di condividere esperienze e soluzioni pratiche rispetto ad un problema, quello dell’illecito nel mondo sportivo, dai notevoli riflessi economici, sociali e morali.

Tra i relatori si annoverano: Adelchi d’Ippolito, Procuratore della Repubblica  f.f. di Venezia, Gabriele Gravina, presidente Lega pro, Gerardo Mastandrea, Consigliere di Stato e giudice sportivo di serie A, Lucia d’Alessandro Sostituto Procuratore della Repubblica di Venezia, Alessandro Vasta ,avv. Tonucci & Partners e consigliere d’amministrazione del Venezia FC, Gianluca Cambareri, avv. Tonucci & Partners e consigliere d'amministrazione dell'A.S. Roma Spa, Gianluca Mulè presidente Odv A.S. Roma. Modera il convegno Dante Scibilia dottore commercialista e direttore generale del Venezia FC .

Il convegno è aperto a tutti e gratuito previa registrazione entro le ore 12 di giovedì 18 maggio da effettuare tramite mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. I posti sono limitati.


Premium Sponsor

astoria
salvadori nuovo venezia
venezia 1937
compagnialavoratori

Partner

nike
associazionevenezianaalbergatorivenezia unica t

torniamoaruggire